Logoanunew100x100

Riflesso,
in una tua lontana lacrima,
trovo il mio spirito
d’eterno bambino,
in un corpo di uomo.
Scopro fili d’argento
ad unire
incompatibilmente
cuori
compatibili,
mentre abbracciando l’aria
sento il tuo profumo.
Carne, sogno, corpi, odori,
pensieri, immagini:
Cuore, stomaco e cervello.
Riflesso
in una tua lontana lacrima,
trovo il mio spirito,
che, abbandonandosi ancora,
ancora vive.

2 risposte

Lascia un commento